sistemi informativi software

Cosa sono i Sistemi Informativi?

Cosa sono i Sistemi Informativi?
Il sistema informativo è costituito da un insieme di elementi, interconnessi tra di loro, che raccolgono elaborano e distribuiscono informazioni a supporto delle attività decisionali, gestionale e di controllo dell’ impresa.

rappresentazione grafica di uno dei sistemi informativi interconnessi con un software gestionale

Dei sistemi informativi fanno parte le informazioni relative all’ azienda e all’ ambiente che la circonda. Le informazioni sono prodotte da tre principali attività l’ input , l’ elaborazione ( per mezzo di uno o più software gestionale) e l’output. Il feedback prodotto da una o più figura gestionale, in genere persone interne all’ azienda, in funzione dell’ output ha lo scopo di raffinare l’ input.
È evidente che il sistema informativo non è un software gestionale ma è il software gestionale che fa parte del sistema informativo.



Cosa possono fare i sistemi informativi per rendere più efficente l'impresa


Un’ impresa per competere sul mercato deve essere in grado di assicurare l’ attuazione delle richieste dei clienti in tempi e costi competitivi, questo può essere possibile, in una economia delocalizzata e globale, solo grazie ad una robusta, efficiente informatizzazione del funzionamento interno dell’ azienda.



Fasi di realizzazione dei sistemi informativi .


Studio di fattibilità dei sistemi informativi
In questa fase si procede ad una valutazione preliminare costi benefici per un sistema informativo, con l’ obbiettivo di stabilire se avviare il processo di creazione del sistema informativo, quali siano le possibili alternative, quali scelte sono più ragionevoli e quali le risorse finanziarie ed umane per l realizzazione del sistema informativo questa fase si articola nelle seguenti parti


  • Definizione preliminare degli obiettivi
  • Analisi degli scenari che illustrino diverse strategie di soluzione
  • Per ogni scenario vengono elencati i costi e le modalità di sviluppo

Analisi dei sistemi informativi
L’ analisi di un sistema informativo è orientata al problema e alla realtà applicativa, il fine è quello di specificare le caratteristiche di qualità che il sistema dovrà soddisfare. Per esempio se il desiderio o bisogno dell’ azienda è quello di un nuovo sistema di trading ondine, è necessario capire come verrà utilizzato e quali siano le sue funzionalità. Il termine analisi indica diverse forme quali l’ analisi dei requisiti,l’ analisi orientata agli oggetti del dominio.

Progettazione dei sistemi informativi
La progettazione è orientata alla soluzione concettuale che soddisfi i requisiti esposti nell’ analisi del sistema informativo. Si definisce il come possono essere raggiunti i requisiti attraverso una opportuna architettura hardware e software e la relativa implementazione. Questa è una fase molto importante poichè in tale fase si giocano le qualità tecniche del sistema informativo e più in particolare la capacità del sistema informativo di evolvere in modo affidabile e semplice a seguito di cambiamenti nei requisiti che potrebbero sorgere durante la fase dei manutenzione. Per ciò che riguarda la progettazione di oggetti software è di grande importanza la progettazione guidata dalle responsabilità o RDD (responsibility driven development) progettazione guidata dalle responsabilità le responsabilità degli oggetti classificate in due tipi: responsabilità di conoscere e di fare

Sviluppo dei sistemi informativi
In un modello classico di sviluppo dei sistemi informativi si esegue un modello a cascata ideato da Walker Royce, dove ogni fase segue la precedente con una sequenza lineare partendo dall’analisi dei requisiti proseguendo attraverso la progettazione, la codifica e il test unitario, con un feedback degli utenti molto limitato sui risultati delle fasi precedenti.

rappresentazione grafica di uno sistemi informativi e  software sviluppato con un modello a cascata

Un modello alternativo di sviluppo, più consigliabile, è quello iterativo ed evolutivo. L’ approccio iterativo, per definire il software dei sistemi informativi, consiste in una serie di iterazioni, dei miniprogetti di durata breve. Il risultato di ciascuna iterazione consta di un software, testato e integrato, nel sistema informativo, ma parziale. Per ciascuna iterazione si prevede le attività di analisi, progettazione, implementazione software e test. Il processo iterativo si basa sul raffinamento e ampliamento del software e del sistema informativo attraverso molteplici iterazioni prendendo ogni volta in considerazione il feedback degli utenti del sistema. Il sistema informativo cresce in modo incrementale e poichè l’ adattamento e il feedback fanno evolvere il sistema e le specifiche di progetto questo metodo è noto anche come sviluppo iterativo ed evolutivo.

rappresentazione grafica di uno dei sistemi informativi e  software sviluppato con un modello iterativo ed evolutivo

Tag

Città